Login | Sito dinamico | English | Mappa | Link
 
  Ricerca avanzata
RSS feed   Testo medioTesto grandeTesto molto grande

Eventi

Sei in: Home > Eventi > Sistema > BASILEA 2: COSA CAMBIA NEL RAPPORTO TRA BANCA E IMPRESA

inviastampa

BASILEA 2: COSA CAMBIA NEL RAPPORTO TRA BANCA E IMPRESA

28 Febbraio 2005, ore 14:30
Seminario
Pčpiničre d'Entreprises Espace Aosta
Via Lavoratori Vittime Col Du Mont, 24 Aosta
 

Promosso da

Confindustria; Confindustria Valle d'Aosta
L'IMPRENDITORE - Mensile della Piccola Industria di Confindustria

In collaborazione con

UniCredit; UniCredit Banca d'Impresa

Contenuti e finalitą

Il nuovo accordo di Basilea sul patrimonio di Vigilanza delle Banche (Basilea 2) - che entrerą in vigore nel 2007 - prevede delle modalitą di calcolo dei requisiti minimi patrimoniali sostanzialmente diverse dalle attuali ed č destinato a modificare, in modo significativo, l’approccio delle banche alla gestione del rischio creditizio. Il nuovo accordo determinerą, attraverso l’utilizzo di rating interni ed esterni, uno stretto legame tra il capitale di vigilanza delle banche ed i rischi assunti: minore il grado di rischiositą, minore sarą il “cuscinetto” di capitale che le banche dovranno detenere. Le nuove regole avranno effetti rilevanti sulle relazioni banca e impresa: la necessitą di valutare correttamente il merito di credito delle controparti potrą favorire l’instaurarsi di rapporti fondati sulla trasparenza e conoscenza reciproca. Obiettivo del seminario č valutare l'impatto di Basilea 2 sul nostro sistema economico e misurare in concreto quali saranno gli effetti sull’erogazione del credito alle singole imprese.

Destinatari

Tutti gli interessati

Partecipazione

Libera previa conferma - gratuita

Durata

1 mezza giornata

Programma

Ore 14.30

SALUTI
Alfredo Lingeri
Presidente Comitato Piccola Industria Confindustria Valle d’Aosta

APRE
Giuseppe Morandini
Consiglio Direttivo Confindustria

INTRODUCE
Andrea Milano
Direttore “L’Imprenditore”

INTERVENGONO
Valentina Carlini
Nucleo Fisco, Finanza e Diritto d’Impresa Confindustria
Francesca Brunori
Segretario Federconfidi
Federico Jacquin
Presidente Confidi Industriali Valle d’Aosta
Francesco Giordano
Responsabile Direzione Pianificazione, Strategie e Studi UniCredit Banca d'Impresa

COORDINA
Roberto Ippolito
La Stampa

DIBATTITO

CONCLUDE
Francesco Bellotti
Presidente Comitato Tecnico per il Credito alle Pmi Confindustria